.
Annunci online

  marcoesposito [ il blog di Marco Esposito ]
         


17 aprile 2009

Daniele Capezzone

"Dopo i primi cinque minuti di Annozero e i due squallidi comizietti d'apertura di Santoro e Travaglio, è chiaro che siamo alle solite: uso privato del mezzo pubblico". Questo il commento alla puntata di stasera di Annozero di Daniele Capezzone, portavoce del Popolo della Libertà.
"Gli italiani - ha aggiunto - pagano il canone, e il gruppo-Santoro usa queste risorse per proseguire una campagna militante, faziosa e di parte, sotto lo sguardo amorevole del sodale Di Pietro. Ma lo zelo antiberlusconiano del gruppetto è ormai patetico: siamo vicini all'ossessione".

Ecco, diciamo che io preferivo questa versione di Daniele Capezzone

del.icio.us  digg technorati oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks  




5 febbraio 2009

Ancora sul caso Eluana Englaro

In questi giorni si decide se siamo ancora un paese laico, o se ormai il potere temporale è tornato nella mani del Papa e del vaticano.

Se dovesse veramente arrivare un decreto legge che impedisce cio che una sentenza di un tribunale italiano ha sentenziato, per di più su un tema così delicato, il potere esecutivo sarebbe stato appaltato alle gerarchie vaticane.

Questo paese inizia a far paura. Ho paura di trovarmi a vivere in una sorta di Iran cattolico. Almeno stavolta la posizione di Veltroni sul decreto mi appare chiara: Inaccettabile.

Certo, piacerebbe vedere il Pd schierato in maniera compatta con il papà di Eluana,  ma questo è un sogno che appartiene ad un altro mondo.

Intanto, sull'altra sponda, penso a Daniele Capezzone e al suo terribile imbarazzo. Lui, radicale da sempre, costretto ora, nelle vesti di portavoce di Forza Italia, al silenzio davanti alle imbarazzanti dichiarazioni di tutto il suo partito.

Forse, almeno davanti ad un tema del genere, sarebbe necessario un gesto di autonomia di pensiero. Mi auguro che Daniele abbia la forza di farlo.



del.icio.us  digg technorati oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks  




10 marzo 2008

Lettera aperta a Daniele Capezzone

Caro Daniele,

ho avuto il piacere di lavorare con te per un'intero anno solare, il 2006, quando, insieme a Marco De Amicis, aiutavamo te e Mario a portare in onda ogni sabato quel piccolo gioiello che era "70in2",  e questo mi ha permesso di toccare da vicino la tua umanità, le tue capacità politiche, le tue idee.

I nostri  percorsi politici si sono da allora separati: noi di GU abbiamo deciso di rimanere, seppur in posizione critica, nel centrosinistra, e abbiamo partecipato attivamente alla fondazione del Partito Democratico, mentre tu hai, legittimamente, cambiato schieramento e deciso di collaborare con il centro destra e con Forza Italia prima, e il Pdl poi.

Ho letto con sgomento, la notizia della tua esclusione dalle liste del Pdl. Voglio prima di tutto darti la mia solidarietà per un'esclusione che non è ovviamente frutto di valori meritocratici, ma del solito suk che, grazie a questa legge elettorale, si crea intorno alla  creazione di queste liste. Liste che il Pdl ha composto sulla base del Manuale Cencelli.

Sono qui a rinnovarti la richiesta che già personalmente ti feci all'epoca della tua scelta: ripensa la tua posizione all'interno dell'attuale schieramento politico italiano. Non è all'interno del Pdl che puoi pensare di dispiegare lo spirito libarale che ti accompagna. Non con questo Berlusconi, non con questo Gianfranco Fini, non con chi candida "fascisti" patentati come Ciarrapico, non con chi pensa di salvare Malpensa facendosi beffe del libero mercato, non con chi pensa che cambiare la 194 sia il primo problema di questo paese.

Ti invito nuovamente a ripensare le tue ultime scelte, rivelatesi quanto mai sbagliate, e a venire con noi nel Partito Democratico per trasformarlo, non senza fatica, in un partito assai diverso da quello che è oggi, ma che insieme possiamo far diventare un partito veramente nuovo, laico, partecipato e direttista.

Con stima immutata.

del.icio.us  digg technorati oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks  


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Daniele Capezzone Generazione U Pd Pdl

permalink | inviato da marcoesposito il 10/3/2008 alle 19:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



5 luglio 2007

Il mio blog, John Elkann, e Daniele Capezzone

Ho almeno tre cose da dirvi...

1) Il mio amico Daniele Capezzone ha finalmente dato vita al tanto atteso network. Per questo motivo è nato il sito Decidere.net, nel quale Daniele svela le sue 13 proposte per cambiare questo paese. 13 piccoli rivoluzioni. Sono molto contento che al centro del progetto di Daniele ci sia anche il web. Insomma, forse è anche un po' merito nostro se Capezzone ha imparato ad apprezzare il valore della rete....(e togliamoci dalla mente Pannella e la sua setta di seguaci...)

2) Se c'è ancora qualcuno disposto a far passare la vulgata secondo la quale Moggi era il re del mercato, e Giraudo il mago del bilancio, e cha la juventus sia stata vittima di chissà quale complotto, farebbe bene a leggere l'intervista di John Elkann al corriere della Sera dell'altro giorno. Riporto i pezzi che ci interessano:

"Le penalità che la Juve ha subito non le ha avute per niente - ha detto al Corriere della Sera - c'erano stati comportamenti giudicati inaccettabili e come tali sono stati puniti dalle autorità sportive. La differenza con il Milan si spiega semplicemente con il fatto che per i rossoneri la responsabilità di quei comportamenti è ricaduta su consulenti esterni".

"«Le spese di Moggi e Giraudo erano insostenibili, avevano supplito con le plusvalenze ma non si poteva continuare così«Le spese di Moggi e Giraudo erano insostenibili, avevano supplito con le plusvalenze ma non si poteva continuare così"

3) Da oggi faccio un po' di prove usando vari template del cannoocchiale. Il vecchio template, nella nuova versione, faceva diventare blu le scritte dei link da andare a vedere. Sto provando a modificare un paio di template, ma ...nun ce capisco un'acca...Fatemi sapere cosa ne pensate di questa prima scelta (ne seguiranno altre...il nero è pessimo per la leggibilità...è una delle prime regole della comunicazione on line...)

del.icio.us  digg technorati oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks  




3 luglio 2007

Se fossi Daniele Capezzone...

Leggo sul Blog di Christian Rocca che Capezzone versa metà del suo stipendio di parlamentare, quindi circa 6mila euro, al Partito di Marco Pannella, quel vecchio imbolsito a dieta perenne.

Invito Daniele Capezzone, visto quanto successo negli ultimi giorni, a destinare i suoi 6000 euro a finalità migliori.


  

del.icio.us  digg technorati oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks  




28 giugno 2007

Pannella manda via Capezzone da Radio Radicale

Daniele Capezzone è stato estromesso da Radio Radicale. Pannella voleva far fuori Daniele Capezzone già da tempo.

Ora l'obiettivo è stato raggiunto. La rassegna stampa della Domenica, condotta da Daniele, potrà finire in mani più devote a Marco Pannella. .

Non hanno avuto neanche il coraggio di comunicarglielo di persona. Daniele lo ha saputo da Rocca, il giornalista del Foglio. Le spiegazioni del direttore, Massimo Bordin, non fanno onore alla storia di questo uomo.

Ovviamente da queste parti si sta con Daniele Capezzone, che giustamente dice: "Ci sarà da ridere, amaramente, la prossima volta che sentiremo parlare di "bavagli"... 

Eh si, quando Marco Pannella si presenterà la prossima volta con il bavaglio davanti alla sede della Rai, il guardiano di turno potrà bellamente ridergli in faccia.....

 

del.icio.us  digg technorati oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks  




11 giugno 2007

70in2: Mario Adinolfi e Daniele Capezzone come non li avetemai visti

 Per puro caso venerdì scorso mi è arrivata in mano la cassetta del numero zero televisivo di 70in2. Si tratta di una puntata del febbraio del 2006, insomma una delle prime di questa bellissima esperienza radiofonica.

Mentre sentivo Mario e Daniele parlare di anni 80 e Paraguru, mi è sgorgata una lacrimuccia da nostalgia per la nostra trasmissione. Allora, ho voluto condividere con voi nostalgici un breve video, appena tre minuti, di quella straordinaria e mitologica trasmissione che è stata 70in 2.

del.icio.us  digg technorati oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks  



sfoglia     marzo        maggio
 


Ultime cose
Il mio profilo



nessunotv
mario
ildea
Generazione U Roma
grillo
radio alzo zero
mia nipote
Il vecchio blog
mio fratello


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom